28 Maggio 2015

Commissione consiliare permanente IX, urbanistica e ambiente

incontro con una dell’ufficio ambiente (non ricordo il nome) e Gaetano Rozzi di Ascoli Servizi Comunali, organizzato su nostra richiesta dal presidente di commissione Luca Cappelli, per lavorare sulla nostra mozione “rifiuti zero”, con l’obiettivo di stimolare e partecipare alla riorganizzazione della gestione dei rifiuti, cominciando dal miglioramento della raccolta differenziata (nella mozione si arriva a chiedere che la gestione ritorni pubblica).

Sulla raccolta differenziata oltre ai punti della mozione ho parlato anche di provare a pensare a un consulente serio sul tema, e ho ricordato che generalmente un lavoro serio sulla raccolta differenziata comporta un certo investimento con un aumento del 20-30% della tassa sui rifiuti per i primi 2-3 anni.

Giacomo ha parlato dell’importanza del bastone (ispettori ambientali, multe), io anche della carota (premiare i comportamenti virtuosi, ma ci sono opinioni diverse e soprattutto non è scontato che i premi possano essere significativi).

Credo che dalla nostra mozione sia stata presa l’idea di un osservatorio sui rifiuti, con ufficio ambiente, ASC, consiglieri di maggioranza e opposizione, a costo zero, per approfondire la situazione e arrivare a una versione adattata alla situazione ascolana e condivisa della mozione. In tal senso sarà fatta una mozione col solo punto che chiede l’istituzione di questo osservatorio. Al momento mi è sfuggito, ma in realtà nella nostra mozione si parlava di adesione all’osservatorio rifiuti zero, che è un’altra cosa e forse si potrebbe proporre di includere…